Il mondo è un libro e chi non viaggia ne conosce solo una pagina.

venerdì 10 giugno 2005

MALLORCA con i bambini


IL VIDEO DI CALA RATJADA - PUNTA AGULLA


Come primo viaggio aereo per il nostro piccolino di un anno (la nostra primogenita di 3 aveva già volato) abbiamo scelto le Baleari, e l'isola di Mallorca, a Punta Agulla (Cala Ratjada) una delle spiagge più suggestive dell'isola. Dista solo un'ora e mezza di viaggio, ma sfortuna ha voluto che fosse il peggior volo che ricordo, nel mezzo di una bufera di acqua, tuoni e fulmini, che mi ha fatto venire veramente paura di precipitare. Per fortuna siamo arrivati a destinazione, anche se molti sia in aereo che all'aeroporto di Palma hanno vomitato per il traballamento!

Devo assolutamente menzionare l'aeroporto di Palma di Mallorca, davvero immenso e interminabile...non ci aspettavamo cotanta roba  in un'isola così piccola.
...Ad essere sinceri, Mallorca è stato un ripiego in quanto a Menorca non abbiamo trovato posto.
Per questa volta le nostre intenzioni di viaggio erano tutt'altro che dinamiche, considerata l'età dei bambini e il nostro bisogno di relax.

Abbiamo scelto questo hotel, il S'Entrador Playa, per il prezzo contenuto e la possibilità di utilizzare in piena libertà il centro benessere, che si è rivelato il punto forte dl viaggio. 
Mallorca è una bella isola, e sarebbe stato da girare con un'auto a noleggio, ma questa volta coi bimbi così piccoli non ce la siamo sentiti.
Il luogo ci ha colpito per l'aspetto "hawayiano".....per chi ha seguito la serie tv, ci ricordava molto l'isola di Lost, con le sue colline verdeggianti affacciate sul mare cristallino.
I primi giorni il tempo ha lasciato molto a desiderare, non ha mai piovuto ma il cielo è stato sempre cupo e grigio, donando al mare un colore irreale e lattiginoso, e alla sabbia una tonalità rosata.

Premetto già che il destino infame ha voluto che tutte le foto più belle di questa vacanza finissero cancellate per errore...poche ce ne restano e sono quelle che vedete, a bassissima risoluzione (sono quelle che avevamo inviato ai nonni per email).
Per questo motivo ho incorporato un video - non di mia proprietà - che ripropone le immagini perdute di questi incantevoli posti.

Il resto della settimana ha iniziato a fare veramente bel tempo, la temperatura era ottima, il mare pulito e stupendo...ma sulle belle spiagge mallorchine...un disastro di gente.
In Spagna le spiagge sono libere e frequentatissime dalla gente del posto...ovviamente le più belle, come la nostra, Cala Agulla, è una delle più gettonate per la sua acqua cristallina e i colori caraibici, incorniciata da  verdi colline rigogliose.
Quindi specie nel weekend, la spiaggia risulta davvero troppo affollata, almeno per i nostri gusti.

Questa sarà forse l'unica vacanza trascorsa in totale relax, tra le puntate in spiaggia e le spaparazzate nella SPA dell'hotel, non si sa perchè nessun altro dei vacanzieri ci scendesse mai, ma era una meraviglia...così nel primo pomeriggio, quando i bambini riposavano, io e Claudio ci davamo il cambio per passare un'ora in totale rilassamento tra le saune, il bagno turco e l'idromassaggio, le poltrone riscaldate e le docce aromatiche...tutto ovviamente già compreso nel pacchetto.

Per me è stato un toccasana, poter usufruire giornalmente di una SPA vuota, dove potermi allargare comodamente in una vasca idromassaggio da 8 posti....il non plus ultra per una neomamma stressata.
E per un neopapà stanco.

Altra cosa positiva è stata poterci abbuffare al ristorante che disponeva di un'ottima cucina internazionale, e non abbiamo badato all'ingrasso assaggiando di tutto di più.

La sera abbiamo fatto qualche giro a piedi dall'hotel passando lungomare su dei bei sentieri a picco sulle calette rocciose della vicina Cala Lliteres, col suo piccolo porticciolo,  fino al centro di Cala Ratjada, piena di bei locali, e bei negozi...ma ciò che mi ha più colpito è la luce giallo rosata del tramonto, davvero suggestiva e particolare.

Non credo che torneremo a breve alle Baleari, ma comunque ne serbiamo un bel ricordo...possiamo dire la vacanza giusta e il luogo giusto per un certo momento della nostra  vita di viaggiatori.

Sperando che i bambini crescano in fretta per poterli scarrozzare un pò in giro!

Nessun commento:

Posta un commento